Outplacement: contenuti del servizio

Postato il Aggiornato il

Eccomi con la seconda parte del viaggio alla scoperta dell’outplacement; perchè ho messo George Clooney? Tranquilli non è per emulazione (semmai invidia) ma perchè l’immagine è tratta dal film “Tra le nuvole” in cui, tra le altre cose, si parla anche di outplacement; ma il motivo principale perchè ho inserito l’immagine è perchè sempre più spesso quando vado dai clienti a parlare del servizio mi capita di sentirmi dire “ma lei ha mai visto il fim con Clooney???” ed io giù a spiegare “si però il mio lavoro non è proprio uguale a quello del film” e via discorrendo, insomma è diventato praticamente un vero e proprio tormentone. 

In questo secondo post parlerò dei contenuti del servizio, molto importanti per capire come si sviluppa il percorso di ricollocamento. Occorre subito dire che l’elemento imprescindibile è l’assenso della/delle persona/e coinvolte nel processo; se il “candidato” (com’è definita la persona da ricollocare), pur avendo a disposizione il servizio offerto dall’azienda, in fase di trattativa di uscita decide di non usufruire del servizio di ricollocamento, lo stesso non può chiaramente essere fornito.

Troppo spesso nei lavoratori prevale la logica miope della sola buonuscita economica, che è premiante nel breve ma che è fine a se stessa. In momenti come quelli odierni, curare il miglioramento della propria occupabilità nel mercato del lavoro è molto più importante della sola buonuscita monetaria. Amo ricordare sempre che “trovare un lavoro è esso stesso un lavoro”; avere un supporto in tal senso è fondamentale, specialmente oggi.

Il servizio si sviluppa in tre macro-fasi:

1) La strutturazione di un vero e proprio bilancio delle competenze con l’aiuto di uno più consulenti la persona è portata ad analizzare in profondità la propria vita professionale, le competenze maturate, i punti di forza e le aree di miglioramento. È una fase estremamente importante in cui s’inizia, anche dal punto di vista psicologico, un delicato processo di ricostruzione dell’autostima della persona reduce dalla chiusura del rapporto di lavoro.

2) Immediata conseguenza del bilancio di competenze è la strutturazione di un profilo professionale e di conseguenza, del progetto professionale, un piano operativo che va ad analizzare i possibili punti d’incontro tra competenza maturate, aspirazioni professionali del lavoratore, opportunità che il mercato può offrire.

3) I percorsi individuati possono essere molteplici: per alcune persone può esservi una sorta di continuità sia dal punto di vista del rapporto di lavoro sia della mansione; per altri il percorso varia e può portare sia a mansioni in ambiti diversi sia a iniziative imprenditoriali o di consulenza.
– Nel caso in cui il percorso scelto sia quello del lavoro dipendente, viene attuata una vera e propria “road map” alla ricollocazione: i consulenti aiutano la persona a migliorare strumenti quali Curriculum Vitae e lettera di presentazione, intervengono sulle tecniche di comunicazione verbale per sostenere efficacemente un colloquio di lavoro, aiutano il lavoratore a identificare le aziende target e a prendere contatto con esse.
– Nel caso in cui il percorso scelto sia quello di una professione autonoma, i consulenti aiutano la persona a individuare il proprio mercato e settore di attività e offrono una consulenza operativa all’avviamento dell’attività in proprio.

Questo il percorso per sommi capi, mi auguro di essere stato sufficentemente chiaro nell’esposizione in caso contrario come dico sempre, scrivetemi sarò ben lieto di approfondire l’argomento.

Alla prossima!

2 pensieri riguardo “Outplacement: contenuti del servizio

    nina_mau ha detto:
    1 settembre 2011 alle 17:48

    voglio imparare anche io! mi posso ricollocare da te?

    riczuccaro ha detto:
    1 settembre 2011 alle 18:01

    Se sei interessata a lavorare nell’outplacement, occorre che tu abbia comunque delle conoscenze in ambito risorse umane, mi spiace ma non sono io che assumo nella società per cui lavoro. Contatta DBM Italia ed invia il cv all’ufficio del personale, in bocca al lupo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...